Foto: Li Chen

DI CARTA / PAPERMADE sarà un'ampia esposizione collettiva di opere di carta in cui si possono individuare tre settori: la stampa d'arte, i libri d'artista e le istallazioni. Il progetto prevede la partecipazione di circa 80 artisti, italiani e stranieri, con altrettante opere (circa 50 stampe d'arte, 12 libri d'artista, 15 istallazioni).

 

Il tema delle opere è libero.

E' la carta, materia e mezzo privilegiato, al centro di questo progetto.

Gli artisti presenteranno la loro opera creata utilizzando la carta come mezzo espressivo su cui o con cui creare immagini e oggetti.

Quindi carta intesa sia come supporto sia come materia da trattare, manipolare, trasformare in opera d'arte, ispirazione o veicolo di emozioni e comunicazioni.

La sede della mostra sarà Palazzo Fogazzaro a Schio, anticamente opificio laniero, collocato in una zona che vanta la stampa di alcuni dei primi incunaboli.

 

Gli artisti invitati avranno differenze di età, di provenienza geografica e formativa, percorso di ricerca, di linguaggio e di stile. Il risultato sarà un mix di grandi diversità a confronto: aspetti iconografici, cromatici e plastici tra i più svariati, soggetti liberamente scelti, universi narrati o luoghi e sentimenti evocati, emotività delicatamente o fortemente espresse.

Dal figurativo all'astratto, alla ricerca di particolarità di segni, forme o ricerche plastiche e cromatiche.

Le possibilità tecniche potranno essere sia tradizionali che sperimentali e in tecnica mista, utilizzando le metodologie antiche oppure nuove tecniche.

 

 

 

DI CARTA/PAPERMADE will be a ample collective exhibition of works made of paper, divided I 3 categories: artistic printing, artist's book and installations. (la traduzione è imprecisa per la specificità dei termini)

The project is expected to host about 80 participant artists, both italian and foreign, and their works (about 50 artistic prints, 12 artist's book and 15 installations).

 

The theme of the works is free.

The paper, favoured matter and medium, is the core of this project.

The artists will display their works created using paper as a expression medium on or with which create images or objects. For this reason paper can be intended to be the canvas or the raw material to manipulate and transform into the artwork, vehicle of inspiration, emotions and meanings.

The exhibition will take place in Palazzo Fogazzaro in Schio, a former woolen factory, located in an area that boast the print of some of the first incunabula.

The participants will be all-aged, form all over the world, will come from different cultural and stylistic background, each with their own artistic language. The result will be a confrontation of diversivity: (troppo tecnico, intraducibile per me)

From figurative to abstract, looking for peculiar signs, shapes, colors and material approach.

The techniques may be traditional, experimental or both, through the use of ancient or modern methodologies.